domenica 25 settembre 2011

Sergio, portaci con te


Sergio Frattaruolo è partito per la Minitransat. Alle 17.17 di domenica 25 settembre. Attraverserà l'Atlantico con una barca di sei metri e mezzo. Un guscio in mezzo all'oceano

di Marco Tarozzi

Sergio Frattaruolo è l’uomo in mezzo al mare che trasforma i nostri sogni in realtà. La libertà, il viaggio, la voglia di prendere il vento e andare sono dentro di noi: le coltiviamo per una vita e quasi sempre le teniamo dentro, represse, mai esternate. Questione di coraggio: quello che manca, o magari quello che occorre per affrontare i muri della quotidianità. A noi che ogni giorno vorremmo partire e non riusciamo a staccarci dal posto restano i miti, quelli che hanno fatto scelte semplicissime, viste dalla loro ottica (agire, partire) e incredibilmente romantiche viste dalla nostra. Ed è bello pensare che da oggi si possa fantasticare di piccole barche nell’oceano, di messaggi in bottiglia da recapitare a chi ci si imbatterà, di roba comunque d’altri tempi, immaginando la faccia (tosta e amabile al tempo stesso) di questo Peter Pan sopra i quaranta, cresciuto in una città della Bassa e così innamorato del mare, del vento, dell’avventura da farne una ragione di vita. Sergio, il tuo sogno è il nostro sogno. Solo che tu sai viverlo. Portaci dall'altra parte dell'oceano con te.

L'Informazione di Bologna, 25 settembre 2011

Nessun commento:

Posta un commento